venerdì 4 novembre 2016

Il ritorno degli anni 90: Il Rossetto Marrone

Gli anni '90 sono prepotentemente tornati in voga.
Dalle varie passarelle la moda ci ripropone in chiave rivisitata, molti dei trend che, per chi è nato come me negli anni '80, risultano essere decisamente "familiari".

Ariana Grande - labbra marroni, finish opaco
Anche il trucco non fa eccezione e ho notato che il rossetto marrone è tornato sulle labbra di varie celebrities worldwide (prima fra tutte Ariana Grande che ne ha fatto un marchio di fabbrica).


I rossetti di questa tonalità che negli ultimi anni erano stati messi un pochino da parte, forse perchè, appunto, richiamavano troppo il decennio ormai passato e si è optato per altre colorazioni, tra cui il grande ritorno dei rossetti rossi; Il rossetto rosso infatti, anche se considerato un evergreen  è stato infatti oggetti di un uso massiccio da donne di varie età (dalle giovanissime alle nonne) e soprattutto è stato sdognato anche per eventi diurni (solitamente veniva visto come colore da usare solo per le grandi occasioni e, soprattutto, serate eleganti).

Insomma, il boom del rosso aveva messo da parte il rossetto marrone, sempre facilmente reperibile nelle profumerie, ma un pò snobbato ormai.

Devo dire che questo ritorno del rossetto marrone ha coinvolto anche me; un pò perchè cercavo un colore per cambiare un pò stile (in virtà di un nuovo colore di capelli aggiungo), un pò perchè questo richiamo agli anni '90 mi piace, dopotutto è stato il decennio in cui sono cresciuta, ho iniziato a coltivare i miei gusti in termini di musica, film, beauty, ecc..


Il rossetto marrone, declinato in varie tonalità e finish, sta bene a tutte; ottimo per look da giorno, trova comunque la sua applicazione anche per la sera, magari nelle tonalità più scure.

Quando penso a rossetto marrone e anni 90 mi  vengono in mente due icone di quegli anni:
Pamela Anderson e Shannen Doherty nei panni di Brenda Walsh nel telefilm Beverly Hills 90210

Pamelona ama esagerare col contorno labbra di un paio di tonalità più scure del rossetto: decisamente anni 90.

Il rossetto tipico di Brenda Walsh era un rosso mattone, ovvero un marrone con una componente rossa all'interno. Ad ogni modo il colore prevalente è appunto il marrone che sta divinamente col suo incarnato. 


Ed io cosa utilizzo?
Io mi sono fissata/innamorata di due prodotti, uno di MAC ed uno di NYX.

MAC: Rossetto Half 'n' Half in combo con la matita labbra Whirl.
Rossetto MAC "Half 'n' Half"
Avevo iniziato a riavvicinarmi a questo rossetto questa estate. Adesso l'ho riscoperto di nuovo in combo con la matita che reputo essere la combo perfetta. La matita sottostante enfatizza moltissimo il rossetto che risulta molto pigmentato e portabile per qualsiasi occasione.
Tra l'altro, sono anche molto affezionata a questa combo perchè sono stati il mio primissimo acquisto da MAC parecchi anni fa.
I rossetti MAC costano lo so, ed io sono un pò di parte perchè li adoro; si possono trovare altre alternative più economiche sul mercato ma, se volete andare sul sicuro, questa combo funziona benissimo. A limite, per la matita labbra, vi segnalo un dupe praticamente perfetto nella matita ELF "Praline".

dupes Mac Whirl - ELF Praline -
Fonte Pinterest: https://uk.pinterest.com/pin/259942209722197725/

NYX: Rossetto liquido della linea Lingerie "Teddy"

NYX Lip Lingerie "Teddy"
In questo caso si parla di un prodotto low cost. La tinta labbra risulta super pigmentata, asciuga con un finish opaco e la adoro.
Devo dire che a livello di durata ho provato delle tinte labbra molto più persistenti, infatti necessito sempre di un ritocco dopo un pasto, ma in generale, considerati i circa 8 euro di spesa sono più che soddisfatta del risultato finale.  Al momento, se non volete pagare le spese di spedizione, l'unico modo per acquistare NYX è presso i loro store presenti in varie città italiane (Milano, Roma, Arese, Marcianise, Limbiate, Genova, Brescia, Martignacco); per l'acquisto online dal loro sito italiano si stanno ancora attrezzando.

Spero che il post vi sia piaciuto e abbiate trovato qualche spunto interessante.

Alla prossima (sperando di non far passare di nuovo 3 mesi tra un post e l'altro:))
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...